Pensioni news

Chi può prendere la pensione minima da 780 euro

Chi può prendere la pensione minima da 780 euro e chi ne ha diritto? Sono molti i pensionati che non riescono ad arrivare a fine mese a causa di un assegno pensionistico inadeguato al costo della vita. La pensione minima, infatti, arriva fino a 500 euro al mese e l’assegno sociale quella cifra nemmeno la raggiunge. Dopo aver lavorato tutta la vita, un assegno dignitoso è il minimo per tutti gli anni di contributi versati. Molti pensionati, però, non sono a conoscenza del fatto che la pensione minima potrebbe arrivare a 780 euro al mese. Vediamo come e perché.

Cos’è la pensione di cittadinanza

È possibile arrivare ad almeno 780 euro al mese grazie alla cosiddetta pensione di cittadinanza. Ma cos’è e come funziona? La pensione di cittadinanza è un’integrazione di natura economica e si rivolge a quei nuclei famigliari che hanno determinati requisiti per poterla richiedere. L’assegno può raggiungere un massimo di 630 euro di integrazione che andranno a sommarsi agli altri trattamenti economici già in essere. Inoltre, la pensione di cittadinanza è compatibile con l’attività lavorativa e con gli assegni di disoccupazione. In questi casi il reddito viene integrato fino a raggiungere un complessivo di 780 euro mensili.

Quali sono i requisiti per la pensione di cittadinanza

Ci sono alcuni requisiti da tenere a mente per chi decide di richiedere la pensione di cittadinanza. Ecco quali sono:

  • ISEE del nucleo familiare inferiore a 9.360 €
  • Patrimonio immobiliare  non superiore ai 30.000 €, esclusa la prima casa di abitazione
  • Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 € per un solo componente, incrementato di 2.000 euro per ogni familiare successivo al primo. Questi massimali sono incrementati di 5.000 € per ogni componente del nucleo familiare con disabilità e di 7.500 € per ogni componente con disabilità grave o non autosufficiente. Nel calcolo del reddito non viene considerata l’eventuale indennità di accompagnamento
  • Nessun componente del nucleo deve possedere autoveicoli immatricolati nei sei mesi precedenti la domanda

Gli ulteriori requisiti riguardano l’età: tutti i componenti della famiglia devono avere un’età pari o superiore a 67 anni ed essere residenti in Italia da almeno 10 anni, gli ultimi due in modo continuativo. Il nucleo deve essere composto da cittadini europei, italiani o stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno di lungo periodo.

Da chi può essere richiesta la pensione di cittadinanza

Ci sono delle limitazione per poter avere questo trattamento pensionistico? Per quanto riguarda gli altri assegni, la risposta è no, non c’è alcuna limitazione in tale senso. Questo tipo di trattamento pensionistico è compatibile con i seguenti assegni:

  • Pensioni minime
  • Assegno sociale
  • Assegno di invalidità civile
  • Altri trattamenti pensionistici al di sotto dei 780 euro (pensioni di reversibilità incluse)

Per richiedere la pensione di cittadinanza bisogna possedere la dichiarazione DSU o l’ISEE dell’anno 2019 già fatta da un CAF abilitato. In caso contrario non si potrà procedere con la richiesta.

->LEGGI ANCHE

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

12 pensieri riguardo “Chi può prendere la pensione minima da 780 euro

  • Buongiorno, togliere reddito di cittadinanza, togliere pensione di cittadinanza. Tutti coloro che non lavorano, il Sindaco del luogo, ha obbligo di reclutare ogni giorno questi disoccupati. Poi con ordine di servizio affidare i disoccupati al Comandante della Stazione locale dei Carabinieri, che provvede a portarli sul posto di lavoro e cioè pulire fiumi, torrenti, riparare e asfaltare strada e altri lavori. Dopo i Carabinieri segnalano i lavori che sono stati eseguiti e le giornate di ogni singolo che ha lavorato, solo successivamente si pagano queste persone per servi utili alla collettività, non il reddito di cittadinanza, normativa fatta a casaccio dagli scappati di casa m5s (movimento 5 stalle). Pubblicate pure quest’ articolo. Grazie.

    Rispondi
    • MAURIZIO

      mi raccomando, possibilmente devono essere portati in catene e sotto lo sguardo di un ufficiale a cavallo con in dotazione un AK-47 ………………… in mancanza si può usare la frusta ………………….., dimenticavo, bisogna attrezzarli di catetere e pannoloni ………………………….. non sia mai che perdano tempo nell’espletare bisogni fisiologici ………………………….. la collettività ne subirebbe un grave pregiudizio

      Rispondi
    • Antonio sei nato sotto un fungo per scrivere quello che hai scritto?

      Rispondi
    • A distanza di alcuni mesi dal suo orrendo post…..la invito ad andare a cagare.

      Rispondi
  • Ma x chi ha la reversibilità di 565.00 e ha un età di 80 anni . Con l invalidità 100×100 può richiedere la pensione di invalidità?

    Rispondi
    • Con invalidita’ al 100% dovrebbe gia’ averla la pensione!

      Rispondi
  • Addolorata marzia

    Buongiorno farò 67 anni ad ottobre faccio collaboratrice scolastica ho contributi privati e statali ho incominciato a lavorare nel privato nel 95 5 terminato nel 2019 xchè passata con lo stato quindi contributi part-time col privato di quando sarà mia pensione

    Rispondi
  • Per chi a una pensione di inabilità al lavoro e previsto un aumento ?

    Rispondi
    • WILLIAM VILLEGAS

      Buon giorno giorno, una signora di 82 anni residente in Italia 15 anni non continuativo gli ultimi 4 anni si con cittadinanza italiana da poco, vive con un nucleo familiare figlio e famiglia del figlio totale 4 persone compreso la persona interessata, con reditto 730 familiare di 18.000 dichiarazione ISEE 9800
      Domanda del anno que sussidi può applicare mia mamma di 82 anni?
      Grazie spero qualcuno possa darmi una dritta.

      Rispondi
  • Stefania Passetti

    Sono rientrata in italia e riavuto la residenza da pochi giorni,mi domando ho diritto alla pensione di cittadinanza,essendo italiana nativa e vissuta

    Rispondi
  • Popescu Radita

    Ho solo la pens minima, no casa no macchina, no altre entrate,a ottobre 2023 compio 75 anni, che pensi
    pensione avrò a novembre 2023,grazie!

    Rispondi
  • Mario Carlo Vaghi

    Buongiorno, ho una pensione Inps di 610 euroi e mia moglie di 860 euro meno accompagnamento 220 sociale. Isee non superiore al tetto previsto , abbiamo 81 anni. posso sperare in un adeguamento?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!