Pensioni news

Quanto aumentano le pensioni minime nel 2024

Sono in arrivo importanti novità e cambiamenti per quanto riguarda gli assegni pensionistici. A partire da gennaio 2024, infatti, subiranno delle modifiche in rialzo, una buona notizia per molti, ma bisogna approfondire la questione per capire effettivamente cosa succederà nei prossimi mesi. Il Decreto Legislativo approvato in data 16 ottobre 2023 prevede nuove aliquote per scaglioni di reddito. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta e come cambiano gli assegni.

Aumento pensioni 2024 con rivalutazione ISTAT

L’adeguamento all’inflazione parte proprio dal mese di gennaio ed è attuato tramite il decreto firmato dal Ministro del Lavoro Calderone e il Ministro dell’Economia Georgetti e pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 29 novembre 2023. L’adeguamento all’inflazione sarà del 5,4 per cento per le pensioni e viene riconosciuto, come riporta anche il portale web Fisco e Tasse, come segue:

  • Pensioni fino a 4 volte il minimo = fino a 2,272,76 euro :     rivalutazione del 100% (aumento  effettivo pari al   5,4%  dell’assegno)
  • Pensioni da 4 a 5 volte il minimo=  da 2,271,76 a 2.839,70:   rivalutazione dell’85%  aumento  effettivo pari al 4,59%
  • Pensioni da 5 a 6 volte il minimo =  da 2.839,70 a 3.407,64:     rivalutazione del  53%   = aumento pari al 2,862,%.
  • Pensioni da 6 a 8 volte il minimo = da 3,407,64 a 4.543,52 :   rivalutazione del  47%  =  aumento pari al 2,538%
  • Pensioni da 8 a 10 volte il minimo  = da 4.543,52 a 5.679,40 :    rivalutazione del 37%  = aumento pari al 1,998%
  • Pensioni oltre 10 volte il minimo =  oltre 5.679,40 : rivalutazione del 22% =  aumento effettivo del 1,188%

Qual è l’importo della pensione con l’adeguamento 2024

Il calcolo degli aumenti delle pensioni avviene quasi in automatico, l’unico dato richiesto all’utente riguarda è l’importo mensile lordo del trattamento pensionistico relativo al 2023. In questo modo viene individuata la fascia corretta di rivalutazione e, di conseguenza, l’importo da erogare. Per quanto riguarda, infine, l’importo della pensione minima, questo in media aumenterà fino a 598,1 euro netti al mese, per un totale annuo pari a 7.781,91 euro all’anno.

->LEGGI ANCHE

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!