Come diventare

Come diventare tatuatore: requisiti e corsi

Come diventare tatuatore in Italia? Quali sono i corsi da seguire e i requisiti richiesti? Questo lavoro è senza dubbio un mestiere fatto per gli artisti, in particolare i disegnatori. Il tatuaggio ha una storia millenaria; basti pensare che le prime tracce risalgono a più di 5000 anni fa. Non è un caso che molti professionisti del tatuaggio si dilettino anche di pittura o scultura. Sicuramente è un lavoro che garantisce molte soddisfazioni e che negli ultimi decenni si è affermato sempre di più anche nel nostro paese. In questo guida rispondiamo a tutte le domande inerenti questo lavoro.

Quanti anni ci vogliono per diventare tatuatore

Cominciamo dal principio; servono dei corsi specifici per poter essere abilitati al ruolo? Esiste un albo professionale? Per fortuna o sfortuna, ancora no. Non ci sono corsi propedeutici al mestiere di tatuatore, ma corsi che possono permettervi di affinare le vostre capacità nel disegno. Ovviamente, c’è un iter da seguire: non si passa dalla carta alla pelle del cliente, ma ci sono dei passaggi intermedi. In linea generale, però, non vi è un iter normativo che richiede specifici requisiti per diventare tatuatore; dunque non serve una laurea o un diploma. Gli unici requisiti richiesti sono:

  • Età minima di 18 anni
  • Almeno 10 anni di scolarità minima (per avere almeno le basi del ruolo e l’esperienza)
  • Diploma regionale di tatuatore: è l’unico passaggio obbligatorio
  • Master o tirocinio da tatuatore: è facoltativo

Questa regolamentazione è stata richiesta dall’ATIR – Associazione Tatuatori Italiani Riuniti – al Ministero della Sanità che nel 1998 ha emanato una circolare ufficiale: 05-02-1998 n. 2.9/156.

Come si impara a fare tatuaggi

Come abbiamo anticipato, per diventare tatuatore e imparare a fare tatuaggi è necessaria molta pratica. Bisogna seguire un corso specializzato per la formazione igienico-sanitaria e per apprendere le procedure esatte per tatuare sulla pelle. I corsi durano generalmente due, massimo tre anni e hanno un costo che può oscillare dai 1400 euro ai 1600 euro. Il costo è importante, ma acquisirai competenze come:

  • Manualità nell’uso della macchina per tatuaggi
  • Precisione e attenzione al dettaglio
  • Norme igienico-sanitarie

Il corso dura 1500 ore, invece di 90 come con la normativa precedente.

Quanto guadagna un tatuatore bravo

Il percorso come diventare tatuatore è senza dubbio lungo, ma se hai passione e voglia di crescere e, soprattutto, se hai un lato artistico molto marcato, è sicuramente il lavoro più adatto. Nel corso degli anni poi si migliora, si affina la tecnica e lo stipendio medio può aumentare:

  • Da i 4 ai 9 anni di esperienza: 1300 euro
  • dai 10 ai 20 anni di esperienza: 2000 euro
  • Oltre 20 anni di esperienza: 2500 euro

->LEGGI ANCHE

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!