Pensioni: cambiano le date di pagamento a causa del Coronavirus

Come ha annunciato la Ministra del Lavoro Catalfo, a partire dal mese di aprile cambieranno le date di erogazione degli assegni pensionistici. Presumibilmente, questa misura andrà avanti fino a giugno. L’emergenza causata in Italia dal Coronavirus richiede interventi e misure straordinarie. Una di queste consiste nell’evitare assembramenti. Proprio per questo le Poste rilasceranno gli assegni in base a scaglioni: con una nota, infatti, la società ha chiarito quali sono le disposizioni in merito. Vediamole nel dettaglio.

Pensioni: pagamenti scaglionati per aprile, maggio e giugno

Come ha dichiarato la Ministra per le Politiche Sociali e del Lavoro, Nunzia Catalfo: “Nello specifico – si legge nell’articolo pubblicato da Repubblica – il pagamento decorrerà dal giorno 26 al 31 marzo per la mensilità di aprile, dal giorno 27 al 30 aprile per la mensilità di maggio e dal giorno 26 al 30 maggio per la mensilità di giugno“. Dunque slittano o cambiano data i pagamenti previsti per i prossimi tre mesi.

La nota di Poste Italiane

Poste Italiane ha emanato una nota per fare chiarezza sull’erogazione degli assegni delle pensioni per aprile, maggio e giugno: “Con l’obiettivo di contribuire a contrastare la diffusione del Covid 19, Poste Italiane rende noto che le pensioni del mese di aprile verranno accreditate il 26 marzo per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 Atm Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello. Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti, nell’Ufficio Postale, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario seguente: I cognomi dalla A alla B giovedì 26 marzo; dalla C alla D venerdì 27 marzo; dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo; dalla L alla O lunedì 30 marzo; dalla P alla R martedì 31 marzo; dalla S alla Z mercoledì 1 aprile“.

->LEGGI ANCHE Come calcolare quando andare in pensione

->LEGGI ANCHE Come versare i contributi volontari e quanto costano

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!