Pensione: opzioni di uscita per chi ha iniziato a lavorare nel ’95

Per chi ha cominciato a lavorare a partire dal 31 dicembre 1995, l’assegno pensionistico verrà valutato con il sistema contributivo e non retributivo. Per questo il Governo è al lavoro per cercare di tutelare coloro che si troveranno interamente nel sistema di calcolo contributivo. Si parla, in effetti, di una pensione di garanzia. Per ora, la maggior parte di chi ha cominiciato a lavorare dopo quella data, il sistema previsto è quello misto e sarà così fino al 2036; dopo quell’anno, infatti, si andrà in pensione con il solo sistema contributivo. Vediamo quali sono le opzioni oggi.

->LEGGI ANCHE Come versare i contributi volontari e quanto costano

Le opzioni con il regime contributivo

Le opzioni per poter andare in pensione includono anche l’uscita dal lavoro con la pensione di vecchiaia. Coloro che hanno il primo contributo accreditato a partire dal 1° gennaio 1996 ed ha almeno 20 anni di contributi e 67 anni di età, possono andare in pensione. Per chi rientra nel sistema contributivo misto, è necessario invece avere un importo pensionistico non inferiore a 1,5 volte il valore dell’assegno sociale. Altra opzione riguarda la pensione di vecchiaia contributiva: solo chi rientra totalmente nel regime contributivo e ha almeno 71 anni di età può usufruirne, a patto di aver maturato 5 anni di contributi.

Altre possibilità di pensionamento

Ci sono altre vie per uscire dal mercato del lavoro, in questo caso si parla di pensionamento anticipato e, sostanzialmente, le possibilità o opzioni possibili sono le seguenti:

  • Pensione anticipata: 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne
  • Pensione anticipata contributiva: per coloro che hanno un importo dell’assegno superiore a 2,8 volte l’assegno sociale mensile è possibile andare in pensione con 64 anni di età e 20 di contributi.

->LEGGI ANCHE Come calcolare quando andare in pensione

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!