Zara lavora con noi: posizioni aperte

Zara lavora con noi: la nota catena di abbigliamento spagnola, con sedi su tutto il territorio nazionale, ha riaperto le selezioni per i prossimi mesi alla ricerca di 100 figure professionali che andranno ad ampliare l’organico delle 340 sedi presenti nel paese. Dai commessi ai cassieri, ecco tutte le posizioni aperte in questo momento e come inoltrare il curriculum vitae per poter partecipare alle selezioni.

->LEGGI ANCHE Desigual offre lavoro per 100 commessi in tutta Italia

Zara lavora con noi: le posizioni aperte

La catena di negozi di abbigliamento di origine spagnola sta per ampliare il suo organico nelle 340 sedi presenti in Italia, le opportunità di lavoro sono rivolte sia a giovani che a personale con esperienza già maturata e secondo il piano assunzioni 2018 dell’azienda, saranno almeno 100 le nuove risorse che verranno impiegate entro la fine dell’anno. Le posizioni aperte sono le seguenti:

  • Assistenti alla vendita
  • Responsabili di negozio
  • Store manager
  • Addetti alla vendita
  • Cassieri
  • Visual merchandiser

->LEGGI ANCHE Bershka offre lavoro per commessi, cassieri e altre figure

Come inviare il curriculum a Zara

Se state cercando una mansione nel settore della vendita al dettaglio o nella grande distribuzione e siete interessati alle opportunità di lavoro pubblicate dall’azienda, dovrete collegarvi al sito internet ufficiale del Gruppo Inditex e accedere alle Offerte di lavoro. In questo modo potrete visionare la lista completa delle posizioni aperte e inoltrare il curriculum vitae cliccando sulla posizione interessata.

    neuvoo job search lavori

    © Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

    Un pensiero riguardo “Zara lavora con noi: posizioni aperte

    • 18 Gennaio 2020 in 2:06 pm
      Permalink

      Interessante proposta di lavoro. In questo periodo un po’ di crisi per i piccoli, sarebbe una opportunità da cogliere al volo . Anche perché io con mia moglie stiamo gestendo un’attivita’ comn /le fondata nel 1910:da mio nonno.

      Risposta

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    error: Content is protected !!