Le domande da farti prima di cambiare lavoro

Le persone insoddisfatte per il proprio lavoro sono sempre di più. Secondo uno studio condotto da Gallup, una società statunitense specializzata in analisi e consulenza, solo il 15 per cento delle persone intervistate si sono dette felici del proprio lavoro. I numeri, dunque, parlano chiaro, sempre più persone pensano all’idea di cambiare lavoro e si sentono pronte a farlo. La fretta, però, come sappiamo, è cattiva consigliera, per questo è necessario porsi le giuste domande prima di rilanciarsi nel mercato del lavoro. Eccone alcune da non trascurare.

->LEGGI ANCHE 6 atteggiamenti da evitare durante il colloquio di lavoro

1) Come cambierà la mia vita con il nuovo lavoro? Sembra una domanda semplice, invece nasconde molte risposte ambigue. Non si può sapere con certezza cosa succederà nel futuro con un cambio di lavoro, al netto dei turni o meno. Dunque è necessario trovare una risposta soddisfacente a questa domanda.

2) Quali benefici riceverò dal nuovo impiego? Anche questa è una domanda da non trascurare. Guadagnerò di più? Avrò lo stesso tenore di vita? Potrò continuare a condurre le passioni? Qui si tratta di mettere due pesi ai lati opposti della bilancia e vedere da quale parte pende di più.

3) Il nuovo lavoro mi renderà felice? Come ormai tutti sanno, esiste un detto: ‘Fai quello che ami e non lavorerai un giorno della tua vita’. Sembra così facile, invece a volte la passione stessa ci si può ritorcere contro. Ecco allora che questa domanda può aiutarvi a capire se cambiare lavoro è la cosa giusta da fare.

Queste tre domande sono molto importanti, ma bisogna considerare tutte le prospettive possibili. Immaginate quindi ogni scenario che vi si prospetterebbe davanti. Contate quelli positivi e quelli negativi, soppesateli. Ricordatevi che uno stipendio maggiore non è sinonimo di soddisfazione e tranquillità. Un operai può benissimo ritenersi più felice e soddisfatto di un direttore d’azienda, dipende tutto dalle vostre inclinazioni. La ricerca della felicità, in quest’epoca, passa anche dal lavoro.

->LEGGI ANCHE 4 risposte sbagliate da non dare mai ai colloqui di lavoro

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!