Ciampino, 15enne violentato dopo la promessa di un lavoro

Prima gli ha promesso un buon posto di lavoro, poi si è finto docente universitario riuscendo così a cogliere la sua fiducia e avvicinandolo sempre di più, fino a sfociare nella violenza e negli abusi. Questa terribile storia arriva da Ciampino, in provincia di Roma, e la vittima è un ragazzino di appena 15 anni, inizialmente ignaro delle reali intenzioni di quell’uomo anziano, settantenne, che per circuirlo si è finto anche amico intimo di suo nonno. Un incubo durato ben tre mesi, durante i quali le violenze sono andate avanti fino a quando, nonostante la vergogna e la paura, il ragazzo è riuscito a raccontare quanto gli stesse succedendo.

->LEGGI ANCHE Falsi annunci di lavoro: 5 dettagli che vi aiuteranno a capirli ed evitarli

La vicenda

È cominciato tutto con un’amicizia; un uomo di settant’anni lo ha avvicinato fingendosi un docente universitario e un ex militare, forse per incutere nei suoi confronti una sorta di autorità e saggezza, una strategia pensata nel dettaglio, allo scopo di avvicinare il 15enne ed entrare nelle sue grazie con la fiducia. Gli incontri sono diventati sempre più intimi fino a sfociare nella violenza e in un incubo durato tre mesi. Il ragazzo, però, nonostante le minacce e il senso di vergogna, ha tirato fuori il coraggio per parlarne con i suoi genitori, i quali, a loro volta, hanno sporto denuncia ai Carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo.

L’arresto e i ritrovamenti

Per l’uomo è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare da parte del GIP del Tribunale di Velletri e dopo l’arresto è stato posto ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di un minorenne. Durante la perquisizione nell’appartamento dell’orco, sono stati ritrovati anche diversi materiali informatici che ora sono al vaglio delle forze dell’ordine.

->LEGGI ANCHE Quando l’annuncio di lavoro nasconde altro: in chat con l’adescatore

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!