Pensioni: Durigon rilancia Opzione Donna, Quota 41 e nona salvaguardia

Si torna a parlare di riforma delle pensioni; il Sottosegretario al lavoro, Claudio Durigon, ha rilanciato Opzione Donna e presto dovrebbe essere avviato tutto il procedimento necessario per poter definire i requisiti e le modalità per un ritorno dell’accesso alla misura che negli ultimi anni ha consentito a centinaia di donne di poter andare in pensione anticipatamente. Durante l’incontro a Monfalcone c’è stato spazio anche per la Quota 41, obiettivo primario della Lega.

->LEGGI ANCHE Quota 41 è un obiettivo irrealizzabile nel breve periodo

Pensioni: Durigon rilancia Quota 41

Il vero obiettivo della Lega è sempre stata la modifica alla Quota 41. Questa modifica dovrebbe avvenire dopo i tre anni di Quota 100 e garantirebbe l’uscita dal mercato del lavoro con i soli 41 anni di contributi. Come ha spiegato il sottosegretario al lavoro della Lega: “Saremo pronti, quindi tra tre anni per procedere all’obiettivo finale che è Quota 41. Vi do per certo che la Quota 100 di oggi sarà gestita in maniera diversa, caso mai adattata a quelle persone che hanno lavori più difficoltosi, usuranti in modo che possano ancora avere una risposta“. Per molti, però, la Quota 41 sarà una misura inutile poiché entro tre anni, per la precisione nel 2022, saranno in pochi a poterne usufruire.

Pensioni: nona salvaguardia e Opzione Donna

L’Opzione Donna per le lavoratrici nate nel 61 ci sarà, a confermarlo è sempre Claudio Durigon durante l’intervento a Monfalcone. L’iter per l’avviamento della misura sta per cominciare e dovranno essere definiti ancora una volta i requisiti e le modalità di accesso. C’è spazio anche per gli esodati, anche se, ha spiegato Durigon, l’Inps non è ancora riuscita a identificare il bacino, ma potrebbero essere messe in atto misure alternative. Queste parole non sono piaciute agli esodati, che dovrebbero essere almeno 6000. Nonostante le rassicurazioni dell’esponente della Lega, dunque, rimangono ancora parecchi dubbi sulle misure che verranno davvero attuate.

->LEGGI ANCHE Come calcolare quando andare in pensione

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

2 pensieri riguardo “Pensioni: Durigon rilancia Opzione Donna, Quota 41 e nona salvaguardia

  • 12 Maggio 2019 in 6:15 pm
    Permalink

    Durigon adesso potete dire quello che volete fra 3 anni a me non serve più come a tanti di noi e gli altri saranno in pochi ci avete presi per stupidi ci avete rubato i nostri voti ricordo bene quello che Salvini diceva quota 100 chi ve la chiesta la vostra furberia avete perso la fiducia di tanti di noi questo vale anche per i 5 stelle

    Risposta
  • 15 Maggio 2019 in 4:36 pm
    Permalink

    Salvini ha usato quota100 senza paletti e 41 x tutti per prendere i voti ma questo voltafaccia sara’ una crepa con relativa perdita di voti e se ne rendera’ conto prestissimo

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!