Pensioni: norma salva-esodati con Quota 100 allo studio in Montecitorio

La riforma delle pensioni e il relativo decretone che dovrebbe regolare la Quota 100, è ancora in esame alla Camera e il Governo Conte, guidato da Lega e M5S, non esclude l’eventualità di aggiungere dei correttivi. La Quota 100, ricordiamo, è una misura triennale che consente il pensionamento anticipato con 62 anni di età e 38 di contributi versati. Il problema per gli esodati è però dietro l’angolo e per questo è al vaglio l’ipotesi dei contributi fissi per questa categoria di lavoratori.

->LEGGI ANCHE Aumento pensioni minime 2019: come funziona e cosa sapere

Pensioni: i contributi fissi per gli esodati

Gli esodati sono una particolare categoria di lavoratori; si trovano in una sorta di limbo e nonostante abbiano raggiunto i contributi di anzianità, non possono andare in pensione a causa delle restrizioni introdotte dalla Riforma Fornero del 2011. Un dramma che costringe questi aspiranti pensionati ad aspettare e a sperare. Per questi motivi la Commissione Lavoro alla Camera sta pensando a nuovi correttivi. In particolare, l’esecutivo Lega-M5S sta pensando alla possibilità di una norma salva-esodati che consentirebbe loro di andare in pensione con la Quota 100 grazie al versamento di un contributo fisso.

Pensioni: come funzionerebbe la norma salva-esodati

Dunque al vaglio dell’esecutivo gialloverde ci sarebbe l’introduzione di un correttivo al decretone, una sorta di norma-salva esodati che consentirebbe a questa categoria di lavoratori l’uscita anticipata dal mercato del lavoro grazie all’ausilio della Quota 100. Come funzionerebbe? La modifica riguarderebbe tutti quei lavoratori che prima dello scadere del 2011 avevano interrotto il loro rapporto di lavoro e risultavano disoccupati, in questo modo potrebbero usufruire della Quota 100 grazie ai requisiti raggiunti e potrebbero richiedere il pensionamento anche con Opzione Donna nel caso in cui abbiano raggiunto i 57 anni di età e i 38 di contributi versati. L’ultimo passo consisterebbe nell’accettare il ricalcolo dell’assegno con il sistema contributivo o in alternativa scegliere la pensione di anzianità.

->LEGGI ANCHE Come calcolare quando andare in pensione

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Un pensiero riguardo “Pensioni: norma salva-esodati con Quota 100 allo studio in Montecitorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!