Pensioni: Quota 100 entro il 18 gennaio? Le parole di Conte

La settimana decisiva, quella che avrebbe dovuto dare il via alla riforma delle pensioni con il decreto per la Quota 100, è appena trascorsa, ma la misura è stata rinviata. Una data precisa ancora non c’è, anche se in molti ormai propendono per il 18 gennaio come scadenza ultima per la pubblicazione. La Quota 100, che permette di andare in pensione con 62 anni di età e 38 di contributi, dovrebbe fungere da misura-ponte per la Quota 41 estesa a tutti. Almeno, questo è il progetto del Governo Conte e dei due vicepremier: Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

->LEGGI ANCHE Da Quota 100 a Quota 97: la possibile via di mezzo del Governo

Pensioni: Quota 100 e le parole di Conte

Nelle ultime ore, il Primo Ministro Giuseppe Conte, ha voluto spiegare i motivi per i quali è stato deciso di far slittare la data del decreto di almeno una settimana avanti rispetto ai tempi prescritti. Come ha spiegato Conte, il Governo vuole fare ‘le cose per bene’ e per questo motivo è stato preso più tempo. Inoltre, Conte ha voluto precisare che “Non è concessione elettorale ma manifesto di questo Governo. Un meccanismo per valorizzare il capitale umano disperso in Italia“. La Quota 100, ha spiegato il Presidente del Consiglio, è una misura che favorirà il ricambio generazionale, lasciando intendere come non sia solo giusta, ma anche necessaria. I punti saldi rimangono il lavoro e l’uguaglianza sociale: “La nostra stella polare – ha sottolineato Conte – è l’articolo 3“.

Pensioni: le parole dei due vicepremier Di Maio e Salvini

Non solo il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a chiarire la situazione odierna ci hanno pensato anche i due vicepremier di questo Governo: Luigi Di Maio del M5S e Matteo Salvini della Lega. Entrambi hanno spiegato che lo slittamento della pubblicazione del decreto per la Quota 100 e il reddito di cittadinanza è dovuto a ragioni di natura tecnica e dalla necessità di gestire e perfezionare un testo così complesso. Rimane dunque fondamentale non commettere errori, secondo Salvini.

->LEGGI ANCHE Quanto aumenteranno le pensioni nel 2019: tutti i casi

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

2 pensieri riguardo “Pensioni: Quota 100 entro il 18 gennaio? Le parole di Conte

  • Gennaio 13, 2019 in 3:20 pm
    Permalink

    MA CHI VA CON 62 E 38 MA HA 41,10 E STA FINENDO LA MOBILITA’ PUO’ ACCEDERVI ANCHE SE NON LAVORA PIU’ MA E IN MOBILITA ? E SE SI PRENDERA’ IN BASE AGLI ANNI CHE HA VERSATO ? SENZA PENALITA?

    Risposta
    • Gennaio 13, 2019 in 3:24 pm
      Permalink

      Salve Paolo,

      Se ha maturato i 62 anni di età potrà utilizzare la Quota 100 per andare in pensione. Se ha versato 41 anni e 10 mesi di contributi, percepirà la pensione in linea con quanto versato.

      La Redazione

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!