Pensioni: Quota 100 sostituirà quella anticipata?

Sulla riforma delle pensioni portata avanti dal Governo Conte non mancano i dubbi, anche se l’esecutivo ha segnalato più volte la volontà di arrivare all’obiettivo finale della Quota 41 o Quota 42 estesa a tutti, indipendentemente dall’età. La misura-ponte che dovrebbe garantire questo passaggio è proprio la Quota 100: 62 anni di età e 38 anni di contributi versati per potervi accedere. Altro punto fondamentale è la proroga a Opzione Donna che sembra sia in via di conferma. Rimangono però alcune domande, una in particolare sollevata anche dal sito Orizzonte Scuola: Quota 100 sostituirà la pensione anticipata o viaggerà in parallelo? Facciamo chiarezza.

->LEGGI ANCHE Quota 100 e reddito di cittadinanza si faranno: sconti per famiglie povere

Pensioni: Quota 100 e anticipata sullo stesso piano?

Secondo le ultime indiscrezioni, la riforma delle pensioni gialloverde prevede l’introduzione della Quota 100 valida per tutti coloro che hanno raggiunto i requisiti prefissati, ovvero 62 anni di età e 38 anni di contributi. La sua validità sarà di tre anni, scaduti i quali si dovrebbe arrivare alla tanto attesa Quota 41 per tutti, dai precoci ai lavoratori gravosi ai caregiver. Il superamento della legge Fornero dovrebbe avvenire proprio con l’introduzione della Quota 100 tramite un emendamento ad hoc collegato con la Legge di Bilancio 2019. In altre parole, la pensione anticipata non verrà sostituita in questi tre anni dalla Quota 100, ma sarà un’altra misura ancora vigente e alternativa a quest’ultimo. Salvo eventuali modifiche, le disposizioni per ora sono queste.

Pensioni: quando parte Quota 100?

Quota 100 sarà una misura che riguarderà milioni di italiani. Il Governo auspica di poter cominciare il prima possibile, anche se per sapere quando arriveranno i primi assegni è necessario attendere i dettagli tecnici. Si parla di uno slittamento in primavera; in questo caso gli insegnanti dovrebbero aspettare il 2020 per poter andare in pensione in anticipo con questa nuova misura. Il vicepremier pentastellato Luigi Di Maio, invece, ha rilasciato delle dati utili: a febbraio 2019 l’introduzione della Quota 100 e a marzo 2019 il reddito di cittadinanza. Bisogna comunque attendere la pubblicazione del testo definitivo della misura

->LEGGI ANCHE Tutti i nuovi requisiti per andare in pensione nel 2019

Vuoi essere il primo a candidarti?
Seguici su Facebook

Vuoi essere il primo a candidarti?

Iscriviti alla nostra newsletter, sarai tra i primi a conoscere le ultime offerte di lavoro!

Seleziona lista (o più di una):

Leggi la nostra Informativa sulla privacy

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Un pensiero riguardo “Pensioni: Quota 100 sostituirà quella anticipata?

  • 19 Dicembre 2018 in 12:48 pm
    Permalink

    Il limite di età è stato modificato

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!