Pensioni: blocco aumento età pensionabile verso la conferma per il 2019

Sulla riforma delle pensioni continuano ad arrivare importanti novità sia per quanto riguarda la Quota 100 che per il tanto paventato blocco di cinque mesi dell’aumento dell’età pensionabile. A parlarne è stato il sottosegretario al Welfare Claudio Durigon, la discussione, quindi, non è ancora chiusa ed è possibile che i precoci e per chi decida per la pensione anticipata vi siano degli spiragli interessanti nel 2019. Anche per la Quota 100 arriverebbero conferme sulla data utile per la sua introduzione e sulla prima finestra d’uscita.

Pensioni: congelamento dell’età pensionabile è vicino

Sul fronte dell’età pensionabile ci sono importanti novità. Per il 2019, infatti, sarebbe previsto un aumento dell’età pensionabile di almeno 5 mesi. Con la pensione anticipata, quindi, si potrebbe uscire dal mercato del lavoro con 43 anni e 3 mesi di contributi, mentre servirebbero 67 anni come requisito anagrafico. Questi sono i ‘paletti’ ufficiali per andare in pensione nel 2019 se l’aumento dell’età pensionabile dovresse verificarsi. Claudio Durigon, invece, parlando durante la trasmissione ‘L’Aria che tira’ in onda su La7, ha spiegato che la direzione intrpresa sarebbe il blocco o congelamento dell’aumento dell’età pensionabile sia per i precoci che per le pensioni anticipate. Proprio i precoci potrebbero andare in pensione con 41 anni di contributi, senza l’aumento dei 5 mesi. Per quanto riguarda la pensione di vecchiaia, invece, l’età sarà portata a 67 anni nel 2019.

Pensioni: quando entrerà in vigore Quota 100

Conferme anche per l’entrata in vigore della Quota 100, che dovrebbe partire con la prima finestra d’uscita utile fissata ad Aprile 2019. Se prima di quella data vengono maturati i requisiti, ovvero 62 anni di età e 38 anni di contributi, si potrà uscire dal mercato del lavoro. La conferma è arrivata sempre da Claudio Durigon durante il convegno della Cisl. Come ha confermato, invece, Luigi Di Maio pochi giorni fa tramite Facebook, a fine anno conosceremo i dettagli, così come la conferma definitiva della proroga a Opzione Donna, anche se non mancano i dubbi su chi potrà veramente beneficiare della Quota 100 e chi, invece, si ritroverà penalizzato.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter, sarai tra i primi a conoscere le ultime news!

Seleziona lista (o più di una):

Leggi la nostra Informativa sulla privacy

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

2 pensieri riguardo “Pensioni: blocco aumento età pensionabile verso la conferma per il 2019

  • novembre 9, 2018 in 2:38 pm
    Permalink

    La pensione di vecchiaia con 20 di contributi nel 2013 bastavano 60 anni……la legge “Fornero “ ha cancellato questo diritto acquisito..questo governo ha il dovere di fermare questa “ aspettativa di vita “ per tutti gli italiani entro il 2018 …basta abbiamo sofferto abbastanza…di rincorrere un nostro diritto.

    Risposta
  • novembre 9, 2018 in 4:29 pm
    Permalink

    Io ho di(+ 20anni di contibruti,sono invalido 75%,sono dissocupato,ho 66,5 anni, quando posso andare in pensione.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!