Pensioni, Salvini: “Nessuna cancellazione della legge Fornero nel contratto di Governo”

Sul tema pensioni torna a parlare il vicepremier e Ministro dell’Interno della Lega, Matteo Salvini. Negli ultimi giorni è diventato più chiaro l’obiettivo e, soprattutto, le reali possibilità del Governo Conte sulla riforma delle pensioni e sul superamento della Legge Fornero. Sul tavolo ci sarebbero solo due opzioni che riguardano la Quota 100, mentre la Quota 41 o 42, che garantirebbe l’uscita dal mercato del lavoro con 41 anni di contributi indipendentemente dall’età, è rimandata almeno fino al 2020. Ecco le parole di Matteo Salvini.

Pensioni, Salvini: “Nessuna cancellazione della Legge Fornero”

Matteo Salvini, vicepremier e Ministro dell’Interno leghista, è tornato a parlare della riforma delle pensioni e del superamento della legge Fornero. La manovra, secondo il vicepremier, rispetterà le regole e allo stesso tempo porterà avanti il contratto di Governo: “Nella Manovra non ci saranno tutto il contratto di Governo, tutta la flat tax, tutto il reddito di cittadinanza o la cancellazione della legge Fornero” ha ribadito il Ministro dell’Interno, il quale ha sottolineato che, al contrario, ci sarà “l’avvio di quello che ci siamo impegnati a fare“. Dunque non ci sarà uno stravolgimento della situazione pensionistica, ma un punto di partenza dal quale iniziare per riformare e, forse, eliminare gradualmente la legge Fornero voluta dal Governo Monti nel 2011.

Pensioni: due opzioni su Quota 100 per il Governo

Nel frattempo, le opzioni sul tavolo del Governo potrebbero essere soltanto due e riguardare la Quota 100. La prima possibilità vede la Quota 100 avviata nel 2019 come strumento per la gestione degli esuberi, si parlerebbe quindi di requisito anagrafico e contributivo modulabili, con l’attivazione di uno o più fondi. La seconda possibilità, invece, garantirebbe l’uscita dal mercato del lavoro a una platea maggiore di aspiranti pensionati, verrebbero comprese tutte le categorie di lavoratori o, al contrario, verrebbero inseriti dei paletti come l’età minima pari a 64 anni e il ricalcolo contributivo.

Vuoi essere il primo a candidarti?
Seguici su Facebook

Vuoi essere il primo a candidarti?

Iscriviti alla nostra newsletter, sarai tra i primi a conoscere le ultime offerte di lavoro!

Seleziona lista (o più di una):

Leggi la nostra Informativa sulla privacy

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Un pensiero riguardo “Pensioni, Salvini: “Nessuna cancellazione della legge Fornero nel contratto di Governo”

  • 4 Settembre 2018 in 11:49 am
    Permalink

    A quando il decreto attuativo riguardo a quota ??… per tutti quelli che ne hanno i requisiti?…(04-09-2018)…cominciamo da qui poi di anno in anno le altre quote…Grazie ???????

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!