Pensioni news

Pensioni 2018, Salvini: “Azzeramento Legge Fornero si farà, patto firmato anche da Berlusconi”

Pensioni 2018: Matteo Salvini, leader della Lega, è tornato nuovamente sul tema delle pensioni durante la diretta a radio RTL 102.5 e, in particolare, sulla possibile cancellazione della Legge Fornero e la relativa introduzione della Quota 100 e della Quota 41 per tutti. Nel corso della serata, durante la trasmissione DiMartedì in onda su La7 è tornato sull’argomento e sul rapporto con l’ex Ministro del Lavoro Elsa Fornero. Ecco le sue parole.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI E OPZIONE DONNA

Pensioni 2018, Salvini: “Azzeramento Legge Fornero si farà, patto firmato anche da Berlusconi”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, rimane convinto sulle sue posizione e le ha ribadite ancora una volta durante la diretta a radio RTL 102.5, durante la quale ha esposto le sue intenzioni in merito alla possibile cancellazione definitiva della Legge Fornero e all’introduzione della Quota 100 e della Quota 41 per tutti. Il tema, in vista delle elezioni politiche del 4 marzo 2018, continua a essere caldo, soprattutto ora che mancano pochi giorni alla fatidica data. Come ha affermato: “Abbiamo firmato un patto, sulle pensioni c’è scritto nel programma l’azzeramento della Legge Fornero, anche Berlusconi l’ha firmato. Chi dice che la Fornero non si tocca fa il male dell’Italia e dei ragazzi che non trovano lavoro. La proposta della Lega è quella di consentire il ritiro dal lavoro con 41 anni di contributi o con Quota 100 tra età e contributi“. Proprio alcuni giorni fa le dichiarazioni del leader di Forza Italia a favore dell’Europa sembravano aver fatto incrinare il patto.

Pensioni 2018: Quota 100 e Quota 41 per tutti si faranno

Durante la trasmissione del programma DiMartedì, in onda su La7, Matteo Salvini ha ribadito la situazione in merito alla Quota 100 e alla Quota 41 per tutti: “Voglio restituire ai pensionati quegli aumenti che la Legge Fornero ha cancellato ingiustamente“. Secondo il leader della Lega, la Quota 100 e la Quota 41 garantirebbero il ricambio generazionale e sarebbero quindi delle proposte a favore dei giovani: “Quei posti verranno occupati dai ventenni che in questo momento sono costretti a scappare dall’Italia“. Per quanto riguarda i suoi rapporti tesi con l’ex Ministro del Lavoro Elsa Fornero: “Aspetto di confrontarmi in studio con Elsa Fornero e abbracciarla“.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!