Pensioni, Damiano: Quota 41 per tutti, Opzione Donna, Ape Social e precoci da ampliare

Il Presidente della Commissione Lavoro Cesare Damiano è tornato a discutere in merito al tema delle pensioni. In vista delle prossime elezioni del 4 marzo 2018, ci sono diverse situazioni che devono essere migliorate e ampliate. In primo luogo, secondo Damiano, c’è l’impossibilità di abrogare la Legge Fornero, e bisogna pensare ad Ape Sociale, lavoratori precoci e Opzione Donna. Duro attacco da parte del Presidente della Commissione Lavoro nei confronti della Lega e di Forza Italia.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI E OPZIONE DONNA

Pensioni, Damiano: impossibile abrogare la Legge Fornero

Il tema sulla cancellazione totale della Legge Fornero continua a creare polemiche e tensioni. Cesare Damiano ha ribadito ancora una volta quanto questa azione sia impossibile: “Detta così sembra facile, soprattutto da parte di chi, come Forza Italia, l’ha condivisa e da chi, come la Lega, ha imposto ai suoi alleati di destra il legame tra l’innalzamento dell’età pensionabile, l’aspettativa di vita e il cumulo contributivo che noi abbiamo invece combattuto“.

Pensioni: Quota 41 per tutti, precoci, Opzione Donna

Ancora una volta, l’ex Ministro Cesare Damiano ha ribadito l’importanza non ultima di ampliare ed estendere la Quota 41 per tutti ed elargire maggiore struttura all’Ape. Bisognerebbe, sempre secondo Damiano, aggiungere ulteriori categorie di lavori usuranti alle quindici già presenti e lavorare anche su Opzione Donna e Nona salvaguardia: “In questi cinque anni di legislatura – ha aggiunto l’ex Ministro – 20 miliardi di euro sono tornate alle pensioni: otto salvaguardie, Ape Sociale e Ape Volontaria, prolungamento della sperimentazione di Opzione Donna, cumulo gratuito dei contributi. Più flessibilità per i precoci, blocco dell’innalzamento dell’età pensionabile per i lavori usuranti e gravosi, accesso facilitato alla pensione per i lavori usuranti, cancellazione delle penalizzazioni a partire dal 2018, allineamento della no tax area dei pensionati e del lavoro dipendente, innalzamento della quattordicesima e miglioramento della normativa sull’amianto“.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!