Pensioni 2018, Ape Volontaria: arretrati, possibile richiedere fino a 13 mensilità

Pensioni 2018: arrivano importanti novità in merito all’Ape Volontaria. Queste derivano soprattutto dal recente accordo raggiunto recentemente tra il Governo, l’Abi e l’Ania relativo a questo tipo di pensione. Ricordiamo che per riscuotere i primi assegni bisogna ancora attendere alcune settimane a causa dei vari processi burocratici, per questo motivo è probabile che per ultimare tutto il processo bisognerà arrivare ai primi giorni di primavera. Nel frattempo si parla della possibilità di richiedere gli arretrati fino a un massimo di 13 mensilità, ma attenzione alle penalizzazioni.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI E OPZIONE DONNA

Pensioni 2018, Ape Volontaria: si potranno chiedere arretrati fino a 13 mensilità

Una delle novità più importanti relative all’Ape Volontaria riguarda la possibilità di richiedere anche gli arretrati fino a 12-13 mensilità. Questa possibilità dipenderà, in primo luogo, dai vari iter burocratici necessari a richiedere il primo assegno pensionistico. Chi richiederà il prestito, quindi, potrà anche inoltrare la richiesta per accedere agli arretrati fino a un anno prima. L’iniziativa, comunque, sarebbe dovuta entrare in vigore già a partire dallo scorso maggio 2017; rispetto all’Ape Sociale, quella Volontaria non sarà a carico della fiscalità dello Stato, ma sarà possibile riceverla richiedendo un prestito agli istituti di credito convenzionati. Gli interessi per la restituzione della somma avranno tassi inferiori a quelli di mercato.

Pensioni 2018, Ape Volontaria: attenzione alle penalizzazioni

È vero che sarà possibile richiedere fino a 13 mensilità arretrate, ma è possibile, con questo meccanismo, scontrarsi con le penalizzazioni che potranno arrivare anche al 4,6 per cento per ogni anno di anticipo. Questo significa che coloro che rinunciano a questa possibilità riceveranno una pensione superiore del 4-5 per cento rispetto ai soggetti che richiederanno gli arretrati. Inoltrare tale richiesta, quindi, potrebbe rivelarsi controproducente; se all’inizio si riceveranno somme più ingenti, nell’immediato futuro si potrebbe essere soggetti a decurtazioni sull’assegno pensionistico.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Un pensiero riguardo “Pensioni 2018, Ape Volontaria: arretrati, possibile richiedere fino a 13 mensilità

  • 22 Gennaio 2018 in 11:03 am
    Permalink

    Un altro fattaccio all’italiana, non ci batte nessuno.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!