Pensioni news 2017: due nuove proposte dal Governo, ma sindacati divisi

Pensioni news 2017: il Governo ha offerto due nuove proposte durante l’ultimo confronto con i sindacati relative al pacchetto pensioni, ma i principali sindacati CGIL, CISL e UIL rimangono divisi sugli sviluppi. Il 21 novembre ci sarà un nuovo confronto, ma per Susanna Camusso, segretaria generale della CGIL, le proposte del Governo rimangono insufficienti e se non ci sarà maggiore disponibilità si procederà con la mobilitazione. La situazione sull’adeguamento dell’età pensionabile è dunque ancora un tema caldo sul quale sembra impossibile trovare un accordo che soddisfi tutte le parti.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI E OPZIONE DONNA

Pensioni news 2017: le proposte del Governo Gentiloni

Il Governo Gentiloni ha posto sul tavolo delle trattative con i sindacati due nuove proposte: la prima consisterebbe nell’estensione delle esenzioni riguardanti l’aumento di cinque mesi per le categorie dei lavori gravosi anche per quanto concerne le pensioni di anzianità. La seconda idea sarebbe basata sull’istituzione di un fondo per risparmiare sulla spesa, in questo modo potrebbe essere garantita la proroga e l’avviamento dell’Ape Sociale. Nel testo presentato ai sindacati, inoltre, si legge come “il Governo concorda con le principali organizzazioni sindacali sulla necessità di continuare il confronto anche nella prossima legislatura, al fine di affrontare le altre problematiche individuate nel documento del 28 settembre 2016 con i sindacati“.

Pensioni news 2017: i sindacati rimangono ancora divisi

Per la leader della CISL Annamaria Furlan, le proposte arrivate dal Governo sono coerenti, mentre Carmelo Barbagallo, della UIL ha riscontrato elementi positivi e altri sui quali bisognerebbe ancora lavorare. Susanna Camusso, segretaria generale della CGIL, invece, ritiene insufficienti tali proposte e sottolinea come la non disponibilità del Governo a trovare una soluzione soddisfacente per tutte le parti potrebbe portare una nuova mobilitazione da parte del sindacato. Il Ministro Padoan, invece, ritiene che il Governo Gentiloni, fino a questo momento abbia seguito la strada giusta, con molte proposte importanti e capaci di migliorare la situazione pensionistica dei lavoratori.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!