Pensioni 2018: Fornero e Quota 100 in legge di Bilancio

Pensioni 2018: il Governo Conte ha delineato quelle che sono le priorità dell’esecutivo nei prossimi mesi. Più nello specifico, a parlarne è stato il vicepremieri pentastellato e Ministro del Lavoro Luigi Di Maio, durante l’intervista per il Corriere della Sera. È stata nominata la Quota 100, manovra che servirebbe a superare la legge Fornero, di flat tax e di tutte quelle proposte che sono state definitive ‘emergenze sociali’. Vediamo tutti dettagli in relazione con la prossima Legge di Bilancio.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI

Pensioni 2018: legge Fornero tra le priorità del Governo

Il vicepremier pentastellato Luigi Di Maio ha parlato delle priorità dell’esecutivo e delle proposte che dovrebbero rientrare nella prossima Legge di Bilancio, definite dallo stesso Ministro del Lavoro come ‘emergenze sociali’. Tutto questo, comunque, al netto degli attriti che intercorrono fra il vicepremier e il Ministro dell’Economia Giovanni Tria. Di Maio ha sottolineato l’esistenza del contratto di Governo e di come debba essere rispettato. Per quanto riguarda il tema pensioni, però, ci sono ancora delle incertezze in quanto la strada da percorrere non è ancora ben vista a livello unanime. Inizialmente si parlava dell’introduzione della Quota 100 e della modifica della Quota 41, una controriforma in due parti che avrebbe portato al graduale superamento della legge Fornero. Quota 100 è cambiata, si parla di un limite di età fissato a 64 anni, mentre da Quota 41 si è velocemente passati a Quota 42 al fine di ammortizzare i costi e l’incremento di pensionati nel breve periodo. A ciò si aggiunge il superbonus del 30 per cento per chi non lascia il mercato del lavoro subito dopo aver raggiunto i requisiti. Tutte ancora ipotesi poco chiare.

Pensioni 2018: addio Ape sociale

In tutto questo scenario, poi, si parla anche dell’eventualità di un cancellamento dell’Ape Sociale, una strada che garantiva l’uscita dal mercato del lavoro in anticipo per alcune categorie di lavoratori. Ad ogni modo, il mese utile per parlare del superamento della legge Fornero sarà verso fine settembre. I lavori relativi alla prossima legge di Bilancio 2019, sottolinea anche Termometropolitico.it, dovrebbero cominciare dopo l’arrivo della nota di aggiornamento del Def, momento in cui tutto sarà più chiaro.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter, sarai tra i primi a conoscere le ultime news!

Seleziona lista (o più di una):

Leggi la nostra Informativa sulla privacy

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!