Pensioni 2018, Salvini va avanti: Quota 100 entro fine anno

Pensioni 2018: nonostante le critiche e il vasto numero di scettici, Matteo Salvini, leader della Lega, vicepremier e Ministro dell’Interno del Governo Conte, continua ad andare avanti nel tentativo di superare definitivamente la legge Fornero. L’idea, come sappiamo, include la Quota 100 e la modifica alla Quota 41 oppure l’introduzione di una Quota 42 per ammortizzare i costi e limitare l’esodo pensionistico. Le frecciatine tra il vicepremier leghista e il presidente dell’Inps, Tito Boeri, però non sono mancate e ancora una volta Salvini fa il punto della situazione anche sulle pensioni minime.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI

Pensioni 2018, Salvini: su Quota 100 risposte entro fine anno

L’idea di introdurre la Quota 100 entro il prossimo anno non piace all’Inps e soprattutto al presidente Tito Boeri, il quale ha più volte sottolineato i costi proibitivi di una simile riforma nel breve periodo. Questi continuerebbero a salire fino al 2030 aumentando anche la platea dei pensionati, troppi per essere gestiti. Solo dopo tale data comincerebbe il risparmio che toccherà il picco nel 2040. Rispetto alle cifre e ai calcoli dell’Inps, i 5 miliardi di euro da stanziare sembrano un po’ troppo pochi, ma Matteo Salvini, ancora una volta, ha ribadito le sue posizioni puntando il dito contro Tito Boeri: “Toccare la legge Fornero costa troppo? È una bufala, così come è falso che ci sia bisogno di immigrati per fare certi lavori o per pagare le pensioni agli italiani“.

Pensioni 2018: le pensioni minime

Le risposte, secondo il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, dovrebbero arrivare comunque entro la fine dell’anno in corso. Il superamento della legge Fornero rimane una priorità del Governo Conte e il leader della Lega ha intenzione di dare un segnale il prima possibile. La Quota 100 rimane in cima agli obiettivi, ma è necessario definire bene i costi e i possibili paletti, come i requisiti anagrafici, che per ora non hanno trovato riscontro fra gli aspiranti pensionati. Per quanto riguarda le pensioni minime, invece, anche in questo caso l’obiettivo è chiaro, aumentarle. Le risorse potrebbero arrivare dal taglio alle pensioni d’oro.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter, sarai tra i primi a conoscere le ultime news!

Seleziona lista (o più di una):

Leggi la nostra Informativa sulla privacy

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!