Pensioni 2018, Elsa Fornero: “Non rifarei la riforma in quel modo”

Pensioni 2018: in queste ore di trattative fra Lega e M5S, dalle quali sono arrivate notizie e aggiornamenti in merito alla legge Fornero e al tema pensioni, si continua a parlare della riforma più odiata di Italia e a farlo è stata proprio l’ex Ministro del Lavoro de Governo Monti Elsa Fornero durante la trasmissione televisiva ‘Stasera Italia’. A quanto sembra, secondo le sue parole, non ci sono solo Salvini o Di Maio a puntare il dito contro la sua riforma, ma è lei stessa ad ammettere che si sarebbe potuta fare meglio di così. Ecco le sue parole.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI

Pensioni 2018: l’ammissione di Elsa Fornero

Durante la trasmissione ‘Stasera Italia’ ha preso parola anche l’ex Ministro del Governo Monti Elsa Fornero, parlando ancora una volta della sua riforma. Come ha spiegato Elsa Fornero rispondendo alla domanda relativa alla possibilità di rifare la legge se fosse tornata indietro: “Non si rifà mai nulla di ciò che si è fatto in passato, perché il tempo comunque non passa invano e le conoscenze aumentano e se non si è proprio stupidi, diventano fonte di riconoscenza degli errori – e aggiunge – è vero, ci sono dei dati che sono stati strumentalizzati perché facevano comodo a qualcuno creare polemiche su questa riforma“. Risposte da parte di Elsa Fornero sono arrivate anche in merito alle accuse di essere una prosecuzione dell’establishment europeo: “Rifiuto totalmente questa definizione, nel 2011 non sapevamo se il giorno dopo ci sarebbero stati i soldi per pagare i medici e le pensioni perciò a questo nuovo governo auguro di non trovarsi mai in una situazione di tale drammaticità“.

Pensioni 2018, Michele Anzaldi (PD): “Impossibile abolire la legge Fornero”

Con un post sulla sua pagina Facebook, il deputato del PD Michele Anzaldi punta il dito contro Lega e M5S in merito all’abolizione della legge Fornero presente nel contratto di Governo; in particolare il costo, che sarebbe di 5 miliardi per cancellare la legge: “Abolire la Legge Fornero con 5 miliardi, come hanno messo nero su bianco Lega e M5s nel loro contratto di governo? Una enorme presa in giro, una bufala colossale, visto che l’abolizione costerebbe 20 miliardi all’anno, secondo i calcoli di Pagella politica“.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Rispondi

error: Content is protected !!