Addetti al cucito a macchina e al confezionamento: posizioni aperte a Napoli

Sono attive nuove offerte di lavoro per operai addetti al cucito a macchina e al confezionamento dei prodotti del capospalla e del pantalone classico. A pubblicare l’annuncio è l’azienda Isaia & Isaia Spa con sede a Casalnuovo di Napoli, nella regione Campania. Se state cercando una mansione in questo settore e volete partecipare alle selezioni, ecco tutte le informazioni che dovete conoscere, i requisiti richiesti e le modalità di invio del curriculum vitae.

->CLICCA QUI SE VUOI CONOSCERE TUTTE LE OFFERTE DI LAVORO SU SCOPRILAVORO.IT

Addetti al cucito a macchina e al confezionamento: i requisiti richiesti

L’azienda Isaia & Isaia Spa ha avviato nuove selezioni alla ricerca di figure professionali ambosessi da impiegare nel ruolo di addetti al cucito a macchina e al confezionamento di prodotti tessili, in particolare abbigliamento per uomo. L’azienda è alla ricerca di candidati che abbiano acquisito competenze in ambito di sartoriale, meglio se tradizionale, e nell’utilizzo dei principali strumenti utilizzati per la mansione o che abbiano ricevuto competenze formative in questo ambito lavorativo. È richiesta quindi la conoscenza delle macchine e delle principali fasi di confezionamento dei prodotti, passione per il cucito, motivazione, flessibilità e capacità di lavorare in team.

Addetti al cucito a macchina e al confezionamento: come candidarsi

Se siete interessati all’offerta di lavoro pubblicata da parte dell’azienda Isaia & Isaia Spa e volete partecipare alle selezioni, dovete inoltrare il curriculum vitae aggiornato con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali tramite il portale Indeed. In alternativa, per conoscere e avere maggiori informazioni sulle posizioni lavorative è possibile contattare l’azienda al seguente numero telefonico: 081 521 0311.

Candidati subito!

Vuoi essere il primo a candidarti?

Iscriviti alla nostra newsletter, sarai tra i primi a conoscere le ultime offerte di lavoro!

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Rispondi