Addetti alla mensa: posizioni aperte a Milano e a Roma

Sono state pubblicate nuove offerte di lavoro per addetti alla mensa da parte delle agenzie per il lavoro GiGroup Spa e Humangest Spa. Le aziende clienti ricercano nuovo personale da inserire nelle mense per la distribuzione e il confezionamento dei pasti nelle sedi di Milano e Roma. Ecco tutte le informazioni da conoscere, i requisiti richiesti per potersi candidare e le modalità di inoltro del curriculum vitae.

->CLICCA QUI SE VUOI CONOSCERE TUTTE LE OFFERTE DI LAVORO SU SCOPRILAVORO.IT

Addetti alla mensa: posizioni aperte a Milano

L’agenzia per il lavoro GiGroup Spa seleziona per un’azienda cliente presente nella città di Milano, figure professionali da inserire come addetti alla mensa all’interno delle scuole. La durata del contratto sarà di due mesi più possibilità di proroghe, mentre l’orario di lavoro è fissato dalle 11:00 alle 15:30 dal Lunedì al Venerdì. I requisiti richiesti per potersi candidare sono i seguenti: affidabilità, manualità, preferibilmente esperienza pregressa nella mansione, capacità di lavorare in autonomia, disponibilità a lavorare su turni. Il curriculum vitae può essere inviato per via telematica al seguenti indirizzo di posta elettronica: Milano.loreto@gigroup.com.

Addetti alla mensa: posizioni aperte a Roma

L’agenzia per il lavoro Humangest Spa ricerca, per un’azienda cliente operante nel settore della ristorazione, addetti alla mensa e al confezionamento dei pasti all’interno della mensa di un centro cottura. La sede di lavoro è a Setteville di Guidonia, in provincia di Roma. I requisiti richiesti per potersi candidare includono il possesso del certificato HACCP, conoscenza delle grammature previste per le diete, pregressa esperienza nella mansione, disponibilità a lavorare su turni e nei fine settimana. L’orario di lavoro è part-time dalle 7:00 alle 16:00 e dal Lunedì alla Domenica con un giorno di riposo a settimana. Per candidarsi è possibile inoltrare il curriculum vitae tramite il Portale Indeed.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Rispondi