Pensioni news 2017: età pensionabile, per Damiano Boeri fa terrorismo

Condividi l'articolo sui social

Pensioni news 2017: il tema dell’aumento dell’età pensionabile continua a creare dibattito, i sindacati vogliono che il Governo si sieda al tavolo delle trattativa al fine di trovare una soluzione diversa dalla possibilità di andare in pensione più tardi. L’onorevole Cesare Damiano, intanto, tramite un comunicato stampa, ha ribadito le sue posizioni in merito alla questione dell’aspettativa di vita puntando il dito contro il Presidente Inps Tito Boeri.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI E OPZIONE DONNA

Pensioni news 2017: Damiano contro le parole di Boeri

Nei confronti di Tito Boeri, le parole di Cesare Damiano sono state molto dure: il Presidente Inps, infatti, aveva affermato che un aumento dell’età pensionabile potrebbe avere delle conseguenze devastanti per il sistema previdenziale, ma Damiano non sembra essere d’accordo e, anzi, ha dichiarato fin troppo allarmistiche le sue parole. Come ha affermato, infatti: “Occorre non farsi fuorviare dalle dichiarazioni allarmistiche del Presidente dell’Inps. Ha parlato di un costo di 141 miliardi nel caso di un intervento sull’età pensionabile. Una cifra sparata a freddo nel dibattito, modo terroristico“.

Pensioni news 2017: fondi per Legge di Bilancio inesistenti

Se, da una parte, Paolo Gentiloni si è detto favorevole a nuove ipotesi e soluzioni allo scopo di alleggerire il meccanismo, dall’altra non vi sarebbero comunque i fondi necessari per inserire ulteriori risorse nella Legge di Bilancio 2018. Nei giorni scorsi, infatti, si parlava di un possibile tesoretto da almeno 7 miliardi di euro, ma non vi sarebbero conferme da nessuna parte. Per Damiano, comunque, ci sarebbero delle soluzioni: la prima consisterebbe nel rimandare la discussione al prossimo anno tramite direttiva amministrativa, la seconda, invece, terrebbe conto del calo dell’aspettativa di vita registrato nel 2015.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: Content is protected !!