Pensioni novità 2017: aumento età pensionabile, ddl Simonetti bloccato

Il ddl Simonetti relativo a un possibile congelamento dell’aumento dell’età pensionabile, è stato bloccato dal Governo. Lo ha annunciato lo stesso onorevole Simonetti al quotidiano Termometro Politico; il disegno di legge avrebbe come scopo quello di congelare l’aumento dell’età pensionabile fino al 2022, ma nonostante la richiesta di messa in calendario, dalla Commissione Lavoro è arrivata una risposta negativa.

->SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, QUOTA 41, APE SOCIAL, PRECOCI E OPZIONE DONNA

Pensioni novità 2017: ddl Simonetti, svanita ogni possibilità

Al termine dell’ufficio di presidenza della Commissione Lavoro relativa al calendario dei lavoro, sembra infatti che il ddl Simonetti non sia proprio nei piani di Governo. Come lo stesso onorevole ha affermato: “Per il momento nessuna volontà di avviare l’iter della mia pdl 4600 sul blocco dell’adeguamento dell’età pensionabile all’incremento dell’aspettativa di vita“. La messa in calendario, infatti, era considerata come una semplice formalità, un’ovvietà ma, al contrario, non si conoscono nemmeno i motivi dietro a questa decisione.

Pensioni novità 2017: ddl Simonetti, occorre un decreto entro fine anno

Secondo il deputato della Lega bisognerebbe emanare un decreto direttoriale entro e non oltre la fine dell’anno e che sia in grado di regolare il rapporto fra aumento dell’età pensionabile e aspettativa di vita. Il ddl Simonetti, secondo l’onorevole, potrebbe cambiare molte cose se riuscisse a rientrare nella Legge di Bilancio, ma come afferma: “Il rischio è che sia soltanto una tattica per temporeggiare e arrivare alla fine dell’anno senza fare nulla e lasciando scadere il termine entro cui intervenire sull’aspettativa di vita“.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Rispondi

error: Content is protected !!