Pensioni novità 2017: Opzione Donna e Precoci, Trentin “Cambieremo Legge Fornero”

Arrivano nuovi aggiornamenti per quanto riguarda i lavoratori precoci, Ape volontaria e Opzione donna. I primi nettamente schierati contro la Legge Fornero, mentre giungono precisazioni da parte di Orietta Arimiliato. Proprio oggi arriverà il rapporto ISTAT relativa alla stima preliminare del Pil del secondo trimestre del 2017. Secondo le stime, se l’incremento del Pil dovesse raggiungere lo 0,4 per cento, la crescita entro la fine dell’anno potrebbe risultare almeno dell’1,3 per cento, dunque più soldi per la Legge di Bilancio e per gli interventi previdenziali.

Lavoratori precoci schierati contro la Legge Fornero: le parole di Livio Trentin

Per quanto concerne i lavoratori precoci, la lotta contro la Legge Fornero è ovviamente attiva e lo si evince dalle parole del Coordinatore del Comitato Veneto Livio Trentin: “Siamo tanti e molto presto avremo la matita elettorale in mano, siamo gli stessi che lo scorso dicembre 2016 hanno fatto fuori il referendum costituzionale. Noi non molliamo perché siamo abituati a lavorare in modo onesto e in modo onesto cambieremo la Legge Fornero“. Secondo Trentin, infatti, non vi è schieramento politico che possa fare a meno della categoria.

Orietta Armiliato del CODS ha espresso alcune precisazioni su Opzione Donna e Ape Volontaria

Anche Orietta Armiliato del CODS ha detto la sua in merito all’Opzione donna e all’Ape Volontaria, esternando alcune precisazioni in merito: “Non facciamoci riempire la testa di numeri sbagliati, anche perché questi sedicenti economisti ne hanno già messe in giro abbastanza di bufale: per quanto riguarda Opzione Donna si potrà accedere alla misura con 57 anni e sette mesi di età. Occorre, però, tenere presente che bisognerà aspettare un anno prima di poter beneficiare dell’assegno mensile, anno in cui si potrà avere la facoltà di lavorare o meno: comunque, l’assegno si potrà ricevere a 58 anni e sette mesi: rispetto ad Opzione Donna, la differenza, rispetto ai 63 anni, è di circa 4 anni e non 6“.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!