Bando comunale asilo nido 2017: requisiti e scadenze, si ricercano candidati di ogni età

Condividi l'articolo sui social

È attivo un nuovo Bando comunale per la figura professionale dell’educatore negli asili nido. Una volta superato il processo di selezione, i contratti offerti potranno essere a tempo determinato con orario full-time o part-time con posizione economica C1. Se siete interessati a questo tipo di mansione e volete candidarvi al concorso, ecco tutte le informazioni utili, i requisiti e le scadenze.

->CLICCA QUI PER CONOSCERE TUTTE LE OFFERTE DI LAVORO CON SCOPRILAVORO.IT

Bando comunale 2017: requisiti

Il bando comunale è indetto dal Comune di Alessandria alla ricerca di educatori. I requisiti per potersi candidarsi al concorso sono i seguenti: essere in possesso della cittadinanza italiana o europea, in alternativa vi possono essere altre categorie previste dal bando. Inoltre, bisogna aver maturato esperienza nel ruolo per almeno sei mesi anche non continuativi presso strutture analoghe, quindi asili nido sia pubblici che privati. Infine, bisogna essere in possesso di uno tra i seguenti diplomi o certificati: laurea in Scienze dell’educazione, Scienze della formazione primaria e percorsi di studio equivalenti, tecnico dei servizi sociali, puericultrice, dirigente di comunità, maestra di scuola d’infanzia, vigilatrice d’infanzia, maturità magistrale, liceo psico-pedagogico.

Come candidarsi al bando comunale

Una volta selezionati, i candidati dovranno affrontare la selezione che si articola su due prove: una scritta e una orale. Per potersi candidare al bando comunale è necessario inviare la domanda tramite posta raccomandata A/R oppure con consegna a mano al seguente indirizzo: Comune di Alessandria, Direzione Risorse Umane e Finanziarie, Ufficio Selezioni Mobilità esterna e Formazione del Personale, Piazza della Libertà 1, 15121, Alessandria. In alternativa si può inviare la candidatura via e-mail certificata PEC all’indirizzo comunealessandria@legalmail.it. La scadenza del bando è fissata al 17 luglio 2017. È possibile visualizzare i documento cliccando qui.

© Tutti i diritti riservati. È vietata ogni forma di riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!